dàgli al padrone!

cantiere Cgil: operai senza casco

Dichiarazioni di fuoco dei dirigenti sindacali quando hanno visto le immagini: non sapevano che si trattava di un loro appalto alla Legacoop

ora vedremo se ci sarà la replica della pantomima mediatica inscenata per quei poveri disgraziati che, pace all’anima loro e a coloro che li piangono, fecero quell’orrenda fine in acciaieria.

già, perché tutti quelli prima e tutti quelli dopo vengon buoni per le statistiche, non di più.

la cruda verità è che a parlare di sicurezza sul lavoro e a decidere come farla son coloro che una scarpa antinfortunistica manco sanno come si allaccia, non parliamo poi di coloro che si stracciano pubblicamente le vesti ad ogni disgrazia più o meno annunciata e di coloro che, a latte versato, inarcano il sopracciglio e schiacciano il reprobo sotto il peso delle sue responsabilità.

Annunci

7 responses to “dàgli al padrone!”

  1. emma says :

    Ho letto la sentenza per il Volpi.
    Roba da matti. Non conoscevo i fatti e leggo solo la sentenza, ma sono esterrefatta dalla differenza di trattamento a seconda dei soggetti titolari del comportamento dannoso o negligente.

  2. il ferrista says :

    già, allucinante.
    tutta la legislazione in materia di lavoro risente di questa impostazione.
    per me che non sono un dipendente il premio inail è calcolato con una base minima di reddito di € 40’000 mentre la liquidazione dell’indennità è calcolata con una base di reddito di € 20’000.
    disprezzo per tabulas 🙂

  3. emma says :

    (la logica assicurativa tout-court, niente di cui stupirsi purtroppo)

  4. il ferrista says :

    peccato trattasi di monopolio di stato ed assicurazione obbligatoria.
    questo discrimine non vale se a rimetterci qualche pezzetto è un dipendente giusta sentenza di cui sopra.

  5. emma says :

    ma certo, ma lo stato non è un’azienda?
    intendevo appunto questo, logiche privatistiche e di profitto applicate a vanvera (per noi a vanvera).

  6. Una perfetta stronza says :

    nel sottotitolo c’è tutto

  7. Il ferrista says :

    Nella goccia il mare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: